Bio arredamento: scelta responsabile... e di qualità

Bio arredamento: scelta responsabile... e di qualità

L'arredamento, indipendentemente dalla stanza nella quale verrà collocato, deve rispettare norme e regolamenti che tutelino la salute dell'uomo e dell'ambiente.

Principalmente i prodotti che vanno a costituire l'arredamento eco sostenibile devono essere caratterizzati da un dispendio energetico bassissimo, realizzati con materie prime naturali o che contengano il minor numero possibile di agenti tossici e chimici. Un consiglio dà darvi è quello di scegliere vernici composte prevalentemente da acqua: grazie al loro facile assorbimento, una volta poste sulle pareti, il risultato finale sarà quello di una migliore vivibilità della stanza poiché le tossine saranno in quantità limitata o inesistente.

Il rispetto ambientale porta a scegliere componenti d'arredo fabbricati con materiali di ampio genere, infatti il bio arredamento si basa sull'utilizzare materie prime come legno, pietre, fibre naturali e cartone. Il risultato finale a livello estetico è garantito ugualmente, infatti questa tipologia di arredamento propone, regala e fornisce lineamenti gradevoli alla vista, ma soprattutto innovativi e funzionali.

Il cartone, materiale che erroneamente consideriamo delicato e fragile, si rivela invece un ottimo materiale per costituire gli arredamenti di camere da letto di grandi e piccini. Un esempio è l'uso nella zona giorno con l'inserimento di poltrone o tavolini.

Il cartone, caratterizzato dalla sua semplicità, è consigliabile in quei contesti abitativi dal design minimal, semplice e fresco perché darà maggior risalto all'ambiente stesso.

La cultura dell'ecosostenibilità e del rispetto dell'ambiente porterà hobbisti e studi di design ad individuare stili e cromie dalle tematiche soft, semplici, minimal e pulite.

Grafica/fotografia: Fotograph Sviluppo web: Artistiko